25000 persone per l'Earth Day Italia al Galoppatoio di Villa Borghese

Pubblicato il: 22/04/2015
Autore: Redazione GreenCity

Si è conclusa la due giorni con una serie di manifestazioni, laboratori didattici, incontri e concerti per sensibilizzare sulle tematiche ambientali.

Sì è concluso con un corale IO CI TENGO il fine settimana dedicato alla Terra che si è svolto al Galoppatoio di Villa Borghese per festeggiare la Giornata Mondiale della Terra delle Nazioni Unite.
Due giornate ricche di manifestazioni, laboratori didattici, incontri e concerti per sensibilizzare sulle tematiche ambientali e in particolare su tre grandi temi che sono stati il fulcro dell'intero Earth Day Italia 2015: Sport4Earth, Abitare sostenibile e Cibo per tutti.
Si è parlato quindi di green jobs con la UIL, la Regione Lazio e l'Anev che hanno mostrato ai giovani delle concrete opportunità di lavoro offerte dalla Green Economy. In questo contesto Earth Day Italia ha anche lanciato delle start-up green innovative sul turismo sostenibile e sulla riduzione degli sprechi alimentari. Il Gambero Rosso ha parlato al pubblico di Vino Sostenibile mentre la CDO, Cittadinanzattiva e l’Istituto Nazionale di Bioarchitettura hanno spiegato l’importanze dell’edilizia sostenibile.
Dal Vicariato di Roma è giunto, invece un importante annuncio per tutti i fedeli: l'organizzazione per l'8 novembre di una grande marcia per il Creato che partirà dal Colosseo fino a Piazza San Pietro per testimoniare l’importanza dell’ambiente in vista della prossima COP21, la conferenza sul clima di Parigi dove saranno affrontate molte questioni fondamentali per il futuro del Pianeta.
E poi qualche importante anticipazione sull’Expo Milano 2015 è arrivata dal Ministero dell’Ambiente attraverso la voce del Sottosegretario Degani e della Fao (Thomas Hoffer – Mountain Partnership), i quali hanno lanciato la settimana della Montagna che si svolgerà dal 4 all’11 giugno assieme a numerosi Paesi per sensibilizzare all’importanza degli ecosistemi montani e delle loro produzioni agricole.
Il Villaggio per la Terra è stata però prima di tutto una grande festa animata dall’allegria di tante famiglie e tanti bambini. 200 di questi sono stati premiati per i lavori sullo spreco del cibo che hanno presentato nel concorso ideato da Earth Day Italia insieme a Roma Capitale e Cittadinanzattiva. Oltre 1000 i bambini, invece sono stati guidati alla conoscenza delle stelle dall’Istituto Nazionale di Astrofica con il suo Planetario Gonfiabile e i suoi telescopi e alla conoscenza degli sport attraverso l’opera del CSI Roma - co-organizzatore della Campagna Sport4Earth - che al villaggio ha portato tantissime dimostrazioni sportive da praticare sul campo.
Tanti gli artisti intervenuti che hanno voluto testimoniare la loro vicinanza alle tematiche sostenute da Earth Day Italia. Dolcenera, testimonial dell'intera manifestazione canora, ha messo in musica lo slogan IO CI TENGO, mentre una straordinaria Dee Dee Bridgewater, madrina Fao, ha lanciato un messaggio per salvare le foreste e ha offerto una stupenda What a Wonderful World come tributo a Pino Daniele testimonial di Earth Day Italia nel 2010. E ancora: il giovane Marco Martinelli, ha lanciato il suo nuovo brano sui laureati scritto da Mariella Nava anche lei protagonista palco di Earth Day Italia; Piotta ha presentato il suo ultimo singolo "green", mentre Niccolò Agliardi ha celebrato la Festa della Terra con la Colonna sonora di Braccialetti Rossi e lanciando una campagna di Raccolta Fondi per Casamica, una casa che accoglierà a Roma, nella zona di Trigoria, i malati gravi o terminali.

Categorie: Ambiente

Tag: Eventi

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: