E-bike e mobility scooter alle Terme Merano

Pubblicato il: 12/08/2021
Autore: Redazione GreenCity

Autunno all’insegna della sostenibilità e dello sport alle Terme Merano: nuovo progetto pilota per il noleggio di e-bike e mobility scooter.

Sostenibilità e natura. Da anni le Terme Merano affiancano all’offerta benessere e salute l’attenzione verso l’ambiente. Dal parco, polmone verde nel cuore della città, ai prodotti tipici altoatesini impiegati nei trattamenti della MySpa e nella gastronomia del Bistro, ai materiali utilizzati. Ora un nuovo passo segna l’impegno per la mobilità sostenibile senza emissioni: la realizzazione di un progetto pilota per il noleggio di e-bike e mobility scooter

E-bike e mobility scooter alle Terme Merano
Rinnovare il volto delle Terme Merano, in un’ottica di continua evoluzione, e allo stesso tempo rinforzare alcuni concetti in risposta a un mondo che sta cambiando, con esigenze diverse rispetto a prima, guardando al futuro in continuo mutamento. Una di queste risposte è la sostenibilità: la natura altoatesina è da sempre fondamentale per le Terme Merano. Va in questa direzione il nuovo progetto pilota “Park & Move”, il primo nel suo genere in Alto Adige: un sistema dinoleggio di e-bike e mobility scooter messo a punto da Terme Merano, insieme al partner Emoby. Un contributo alla mobilità sostenibile senza emissioni, ma anche un ulteriore servizio per gli ospiti di Terme Merano.
Esplorare Merano e i suoi dintorni comodamente in sella a una e-bike o con un mobility scooter, partendo direttamente dalle Terme Merano, permette di godersi il territorio e la natura senza fatica e senza stress, ma soprattutto senza inquinare. In piazza Terme si trova la stazione di ricarica induttiva e di noleggio automatico con le e-bike a disposizione, mentre all’interno del parcheggio si può usufruire della stazione di ricarica e noleggio automatico per i mobility scooter.  

In bici e a piedi per scoprire il meranese
In sella alla e-bike si possono percorrere i sentieri alpini o seguire il percorso che, tra meleti e scorci panoramici, conduce alla città di Bolzano, magari approfittando delle locande lungo il tragitto per una sosta a base di piatti tipici altoatesini. Chi ama faticare può invece godersi un tour in mountain bike o una biciclettata lungo le piste ciclabili della zona. Dalla Ciclabile della Val Venosta che collega Merano e Malles, alla Pista ciclabile Val Passiria per raggiungere San Leonardo.
Per chi ama il contatto con la natura, niente è meglio di una camminata, rivitalizzante e rilassante allo stesso tempo. Merano offre innumerevoli possibilità, a cominciare dalla passeggiata lungo il Passirio, un vero e proprio toccasana per il relax. Si parte dal centro del paese e si segue il percorso del fiume, ascoltandone il suono, ammirando le sue continue anse e i vivaci balzi da un sasso all’altro. Tra aiuole fiorite e sculture realizzate con le piante si raggiungono la Passeggiata d’inverno e la sua parallela Passeggiata d’estate, che costeggiano ancora il Passirio, da una riva e dalla sua opposta. Si passa il suggestivo Ponte Romano, costeggiato da una natura florida e rigogliosa, mentre si entra nella Passeggiata Gilf, che più in alto si collega alla famosa Passeggiata Tappeiner. Si può percorrere il Sentiero di Sissi o seguire le rogge, gli antichi canali d’irrigazione.

In treno costa meno
Tra le strutture partner delle Terme Merano, l’Hotel Pollinger**** di Merano propone il pacchetto “Viaggiare in modo sostenibile: in treno verso l’Alto Adige!”. Fino al 15 settembre 2021, presentando la prenotazione sul sito Trenitalia e la conferma del biglietto, l’hotel rimborserà il 50% del costo del biglietto del treno per Merano.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Canali Social: