Settembre e ottobre, lungo la ciclabile della Val Venosta

Pubblicato il: 27/08/2021
Autore: Redazione GreenCity

L'hotel Hanswirt****S si trova a pochi chilometri da Merano e all'imbocco di una delle valli più incontaminate e tradizionali dell'Alto Adige: la Val Venosta.

L'Hotel Hanswirt****S si trova a Rablà, piccolo borgo a 300 metri da una delle più affascinanti e lunghe piste ciclabili dell'Alto Adige: quella della Val Venosta.
Percorrere la Val Venosta in bici, seguendo la pista ciclabile, è il modo più bello e intelligente per scoprire questa valle. Questo soleggiato e piacevole itinerario ripercorre il tragitto della Via Claudia Augusta, portando da Merano sino al Lago di Resia, fra frutteti, chiese e castelli. La strada, transitabile solo da veicoli non a motore, è quasi completamente asfaltata, ben segnalata e con dislivelli non impegnativi.
Il punto di partenza della pista ciclabile è la città termale di Merano e da qui si snoda per circa 80 chilometri, soprattutto lungo il fiume Adige, fino a Curon, sul lago di Resia, a oltre 1.500 m. s.l.m., piccolo paese famoso per il campanile sommerso nell'acqua.
e91e581724a100f303aa30c46ef19b0701e417d05156a172da75a32b4d41ae3bLungo il tragitto si possono visitare posti incantevoli come Glorenza, un villaggio con mura massicce, torri fortificate, magnifiche case e vicoli pittoreschi, ovunque si guardi. Oppure fermarsi ad ammirare le cave del marmo di Lasa (detto "l'oro bianco") dove si ergono enormi blocchi che da qui sono trasportati in grandi città come Vienna, Londra e New York e usati per opere come la Fontana di Pallas Athene a Vienna, il Monumento alla Regina Vittoria a Londra o la stazione della metropolitana Ground Zero a New York. Poi i tanti castelli come Castel Coira, le Rovine di Castel Montechiaro, Castelbello, Castello del Principe e Castel Juval, uno dei 5 Messner Mountain Museum.
L'Hotel Hanswirt mette anche a disposizione dei prossimi ospiti delle nuove e-bike o delle bici tradizionali, per godersi la giornata pedalando.
Al rientro, la sera, oltre all'ottima cucina, nell'Hotel Hanswirt si trova anche una grande SPA per rilassarsi.
6.500 m² di prato all'inglese con palme lussureggianti, variopinti aceri, piante di lavanda e un ruscello che scorre nel mezzo al parco.
Due piscine riscaldate (interna ed esterna), cinque saune, percorsi benessere e giardini relax. Per chi cerca la privacy c'è la zona "roof" della piscina, con la vegetazione ispirata alle praterie della steppa.
Fiore all'occhiello della SPA è la sauna Kelo, ispirata alla tradizione nordica e costruita in vero legno di Kelo di provenienza artica, ovvero, tronchi centenari di foreste finlandesi. Realizzata secondo la tradizione nordica, trasforma la seduta in una full-immersion di naturalezza. All'interno della sauna Kelo si respira la forza della natura a pieni polmoni, avvolti da un fresco e gradevole aroma di resina, perché gli 85°C non affaticano la respirazione.
L'offerta prevede anche massaggi e pacchetti bellezza.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: