Un autunno ricco di appuntamenti per i Giardini di Castel Trauttmansdorff

Pubblicato il: 26/08/2021
Autore: Redazione GreenCity

Giornata d'autunno, dei cori, delle porte aperte e tanto altro. Suddivisi in quattro aree tematiche, i Giardini di Castel Trauttmansdorff presentano, su una superficie di 12 ettari, più di 80 paesaggi botanici con piante da tutto il mondo.

Con i colori meravigliosi della natura che gradualmente si prepara al riposo invernale, i Giardini di Castel Trauttmansdorff, alla fine della stagione estiva, saranno teatro di diversi eventi e manifestazioni di grande interesse.
Il primo, grande evento sarà quello di sabato 4 settembre, dalle 14.00 alle 22.00, con i festeggiamenti per l'anniversario dei Giardini: 20 anni di attività dalla loro inaugurazione nel giugno 2001, celebrati con una giornata di festa fino a tarda sera, in compagnia di artisti di strada che si aggireranno per il giardino botanico con spettacoli itineranti, performances e gag divertenti, oltre ad attività interattive per i più piccoli e occasioni di approfondimento su tematiche di botanica affrontate in questi 20 anni.
Torna anche un altro importante appuntamento sabato 11 settembre: la Giornata delle porte aperte. Un'intera giornata, dalle 9.00 alle 19.00, dedicata alle persone con disabilità, munite di un documento o di una dichiarazione ufficiale, che avranno così la possibilità di visitare gratuitamente i Giardini di Sissi, insieme ad un loro accompagnatore, ammirando il calore dei toni della vegetazione in questo periodo senza il rischio di incorrere in barriere architettoniche sia nell'areale dei Giardini sia all'interno del Touriseum. La Giornata delle porte aperte è organizzata in collaborazione con la Federazione per il Sociale e la Sanità.
Domenica 19 settembre ci sarà invece la Giornata dei Cori dalle 11.00 alle 17.00, in cui diversi cori dell'Alto Adige popoleranno i Giardini di Castel Trauttmansdorff diffondendo allegri canti nell'area della Foresta di Bambù, nei Boschi del Nord America e nei paesaggi esotici e mediterranei.
La tradizionale Giornata d'Autunno quest'anno è prevista per sabato 2 ottobre, dalle 9.00 alle 17.00. Come di consueto, il programma avrà l'obiettivo di coinvolgere i visitatori in un'esperienza multisensoriale: vedere, annusare, toccare e qualche volta anche assaggiare! Grandi e piccoli potranno conoscere da vicino e vivere il mondo delle piante. Il focus di questa giornata sarà sull'iniziativa "All4Climate" – Italia 2021" del Ministero della Transizione Ecologica, che mira a promuovere un dialogo attivo e costruttivo sulle sfide della crisi climatica e a favorire il raggiungimento degli obiettivi dell'Accordo di Parigi. Durante la giornata i visitatori potranno partecipare a diversi workshop e incontri incentrati sull'azione del cambiamento climatico su flora e fauna alpina.
Sempre attenti alle tematiche ambientali, i Giardini di Castel Trauttmansdorff, inoltre, sono stati nominati per l'"European Award for Ecological Gardening 2021" con il progetto "Diversity – l'importanza della biodiversità per l'uomo, gli animali e le piante" nella categoria "Promozione della biodiversità nei giardini e negli spazi verdi".
Questo premio, promosso dal movimento europeo "Natur im Garten", incentiva verso un approccio naturale al giardinaggio e a favore dello sviluppo di una progettazione e di una manutenzione ecologica di giardini privati, spazi verdi pubblici, giardini di scuole e asili. Con "Diversity", i Giardini di Castel Trauttmansdorff si prefiggono l'obiettivo di promuovere il concetto di "diversità" attraverso l'esperienza e l'apprendimento, sensibilizzando gli ospiti in modo innovativo grazie a un percorso che si snoda lungo tutto il giardino.

Questo sentiero è ricco di stimoli, curiosità e studi sul tema "Biodiversità" che i visitatori e le visitatrici potranno approfondire grazie a pannelli informativi, fotografie e consigli per il proprio giardino o balcone. I visitatori troveranno anche esposta una collezione di antiche varietà di ortaggi e di piante da balcone amiche degli insetti, un'aiuola di piante perenni che assicura una fioritura continua dalla primavera all'autunno e fornisce quindi un'importante fonte di cibo per gli insetti progettata da Noel Kingsbury, designer di giardini britannico. Anche l'irrobustimento delle piante gioca un ruolo importante: dal 2017, i Giardini non usano né pesticidi convenzionali né organici, ma rafforzano le piante e il suolo con mezzi naturali. Inoltre, nel percorso viene presentato uno studio sugli insetti impollinatori e un'indagine ornitologica sulle specie di uccelli presenti nei giardini. La cerimonia di premiazione con l'annuncio dei progetti vincitori avrà luogo il 6 ottobre sull'isola di Mainau in Germania, mentre il progetto "Diversity", sarà visibile fino al 15 novembre 2021, ultimo giorno della stagione 2021 dei Giardini.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: