Cucina Veg, cresce la passione tra i giovani

Pubblicato il: 04/10/2021
Autore: Redazione GreenCity

L'indagine di Readly sulle abitudini alimentari degli italiani mostra che l'81% degli intervistati conosce la differenza tra cucina vegana e vegetariana.

L'app Readly, che offre oltre 5000 riviste e quotidiani sulla propria piattaforma - di cui oltre 400 dedicati a cucina e ricette - ha indagato, in collaborazione con YouGov, le abitudini alimentari vegetariane e vegane degli italiani.  Nel dettaglio, l'81% degli interpellati afferma di conoscere la differenza tra cibo vegetariano e vegano.
Rispetto agli intervistati di altri paesi, gli italiani sembrano i più consapevoli della dieta veg come scelta di benessere: il 35% - percentuale in assoluto più alta rispetto al resto d'Europa - dichiara di aver abolito le proteine animali dalla propria dieta per una questione salutistica.
Inoltre, gli italiani hanno dichiarato di mangiare vegetariano per:
-      Convinzioni animaliste (12%)
-      Ragioni ambientali (7%)
-      Perché il cibo veg ha un gusto migliore (5%)  

L'indagine di Readly rivela che il 29% degli italiani non ha mai rinunciato alle proteine animali nella propria dieta. In particolare, gli uomini over 60 sembrano essere più diffidenti verso le preparazioni vegetariane o vegane: il 37% in questa fascia d'età non le ha mai provate. Fa da contraltare il 14% dei quarantenni che, invece, dichiara di seguire quotidianamente una dieta veg. 
In generale, la percentuale di chi mangia vegano o vegetariano appare decisamente più alta tra i giovani: sono oltre un terzo le donne tra i 30 e i 39 anni che si dichiarano appassionate alla cucina veg e affermano di seguire questa dieta più volte a settimana. Il 10% delle donne interpellate dichiara di mangiare vegano o vegetariano tutti i giorni, con un picco del 14% tra le 40-49enni. 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: