Passeggiate di piacere a Lana: percorso artistico, sentieri della roggia e Gourmet-Walk

Pubblicato il: 15/04/2022
Autore: Redazione GreenCity

A Lana passeggiare dà sempre piacere, sotto ogni punto di vista e per ogni senso coinvolto: la vista, il gusto, l’olfatto, l’udito e anche il tatto

Iterritorio di Lana e dintorni offre un’infinità di passeggiate, sempre alla scoperta di nuovi scorci, interessanti architetture, della natura incontaminata o anche dei piccoli negozi che vendono articoli particolari e originali.
pochi passi dal centro di Lana, ad esempio, c’è l’itinerario scultoreo che costeggia il torrente Valsura. Passeggiando per questa strada, in parte di fine ghiaia e in parte asfaltata, e che a tratti diventa un sentiero sterrato, si possono ammirare le sculture di artisti di tutto il mondodisseminate lungo tutto il percorso. L’itinerario scultoreo di Lana, infatti, si estende sul pittoresco sentiero della roggia di Brandis e nelle due direzioni opposte della passeggiata alla Gola di Lana e della passeggiata Länd fino al biotopo Valsura. Le sculture dell’itinerario sono perfettamente integrate nel paesaggio circostante e rappresentano degli spunti di riflessione per i passanti. Camminando con il naturale ritmo dell’uomo, che favorisce la riflessione e la meditazione, l’itinerario scultoreo si trasforma in un’unica opera d’arte.
Dall’inizio di aprile 2022, inoltre, nella parte di itinerario della roggia di Brandis, sono state inserite 5 nuove sculture, che potranno essere viste, acquistate, affittate e spostate in una posizione diversa fino al 2024. Con questo progetto, LanaArt, si impegna, attraverso l’arte e la scultura come segno pubblico di uno spazio culturale unico e diverso, a dare un impulso a Lana, che fa parte di un territorio vivace e culturalmente attivo.
sentieri della roggia di Brandis e Marlengo sono un altro ottimo spunto per passeggiate nella natura, alla scoperta di incantevoli scorci, suoni rilassanti e profumi deliziosi. I Waalwege – questo è il nome dei sentieri della roggia in tedesco – costeggiano antichi corsi d’acqua (“Waale”), un tempo utilizzati per irrigare campi e prati, convogliando a valle l’acqua delle fonti in quota. Sono sentieri facili, senza dislivelli importanti e per questo molto apprezzati dalle famiglie anche con bambini piccoli. Il sentiero della roggia di Brandis unisce Lana di Sopra a Lana di Sotto e si estende tra castagnetivigneti e meleti. È una passeggiata pianeggiante della durata di circa 40 minuti (2,5 km), che attraversa il podere del convento Lanegg dell’Ordine Teutonico e passa sopra la chiesetta di Santa Margherita, fino a giungere alla cascata di Lana di Sotto, che sovrasta il campo da golf.
Il Waalweg di Marlengo, invece, parte da Lana, passando per i paesi di Cermes, Parcines, Marlengo e Foresta, mantenendosi sempre a circa 450 metri di quota. Lungo il percorso di 11 km – circa 3 ore di tempo di percorrenza – si incontrano numerose osterie tipiche in cui fare sosta per gustare le specialità della tradizione altoatesina e ammirare la vista spettacolare sul paesaggio circostante.
Delle vere e proprie gite gastronomiche sono le Gourmet-Walk, un appuntamento della stagione estiva a Lana molto atteso e di grande successo, organizzato dall’Associazione Sissi Tours. Ogni martedìdal 17 maggio fino al 25 ottobre 2022, si andrà, infatti, alla scoperta di Lana, delle sue specialità, dei suoi posti tipici e anche dei personaggi legati alla gastronomia locale.
Le Gourmet-Walk partono alle 10 dal Giardino dei Cappuccini di Lana e, durante una piacevole camminata di circa 3 ore (circa 2,5 chilometri in piano), accompagnati da guide del posto, si visiteranno luoghi graditi ai buongustai, come Sapple, un punto di incontro per coloro che sono curiosi, che apprezzano l’alta qualità e amano i prodotti unici. Da Sapple viene proposta una degustazione di spezie e di olio extra vergine di oliva, confrontando il sapore di un comune olio con quello di un olio selezionato per le sue qualità. Un’altra tappa delle Gourmet-Walk è la macelleria Holzner, che prevede una chiacchierata con Alexander, il titolare, macellaio all’avanguardia a favore del consumo etico, rispettoso e olistico della carne. Ovviamente non può mancare una degustazione di speck prodotto da Holzner senza conservanti, messo a confronto con uno con conservanti. Si prosegue facendo una visita al vigneto Ausserpfefferlehen Hof per conoscere un esempio di attività agricola biologica a Lana. Al termine, una degustazione di vini propri e tipici del vigneto insieme al proprietario del maso, accompagnati da fingerfood caserecci.
La passeggiata termina al Ristorante Stadele dello chef Matthias Wenin, che accoglie i partecipanti con una degustazione di formaggi accompagnati dalle gustose mostarde di loro produzione.
Per partecipare ad una Gourmet-Walk (costo 49 € a persona) si consiglia di indossare scarpe comode, adeguate alla stagione. Il gruppo che sarà costituito avrà un massimo di 12 partecipanti, dai 14 anni in su. In base alla giornata e alla stagione le mete delle Gourmet-Walk possono variare, coinvolgendo esercizi nuovi dai prodotti particolari.
Per ulteriori informazioni sulle Gourmet-Walk: www.sissitours.it.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: