Running Up For Air torna in Europa per sensibilizzare sull'inquinamento dell'aria

Pubblicato il: 06/05/2022
Autore: Redazione GreenCity

La manifestazione si è tenuta in Europa già due volte; nel 2021 ha permesso di raccogliere oltre 20.000 euro per le ONG che si impegnano costantemente attraverso campagne, formazione e attivismo per la salute dell'aria che respiriamo.

L'evento Running Up For Air di Patagonia arriva in Europa per la terza volta, il prossimo 25 giugno.
Questa iniziativa europea si svolgerà in modalità ibrida, digitale e fisica, con i trail runner invitati a partecipare direttamente dal loro parco, il loro sentiero o la loro montagna dietro casa. Sarà possibile correre da una a 24 ore, a sostegno delle associazioni europee che si battono per una migliore qualità dell'aria, come ClientEarth, Cittadini per l’Aria o German Zero.
Attraverso la challenge Running Up For Air su Strava, gli iscritti potranno tracciare i metri di dislivello percorsi e connettersi con altri corridori. Inoltre, in tutta Europa si terranno corse organizzate in collaborazione con i negozi Patagonia e il network di associazioni e partner, che permetteranno di collegare i trail runner con le comunità locali, per correre assieme e macinare metri di dislivello.
L'obiettivo del progetto, infatti, è quello di aumentare la consapevolezza sulla qualità dell’aria che respiriamo: in tutta Europa, è sempre più tossica, danneggia la nostra salute e l'ambiente che ci circonda. I trail runner ne subiscono gli effetti, e per le comunità che vivono in città trafficate l'esposizione continua all’inquinamento dell’aria è un problema critico.
Running Up For Air è stata fondata nel 2012, nelle Wasatch Mountains tra Utah e Idaho
Martin Johnson, Patagonia Trail Ambassador, ha dichiarato: "Running Up For Air è una sfida di resistenza che consiste nel correre su e giù per una montagna o una collina per un periodo compreso tra una e 24 ore, il tutto per aumentare la consapevolezza sull'inquinamento dell’aria. Questa è una tematica che mi sta a cuore, in quanto padre e cittadino di Londra, dove abbiamo un livello di tossicità dell’aria tra i peggiori in Europa".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: