Giardini di Castel Trauttmansdorff: escursione notturna sulle tracce delle falene

Pubblicato il: 23/08/2022
Autore: Redazione GreenCity

Le specie di falene presenti a Trauttmansdorff sono state meticolosamente censite da marzo a ottobre, utilizzando, principalmente, un'ampia varietà di fonti luminose.

Il 26 agosto alle ore 20.00 ai Giardini di Castel Trauttmansdorff avrà luogo una suggestiva escursione notturna per scoprire il misterioso mondo delle falene. Il famoso ricercatore di farfalle e falene Peter Huemer accompagnerà i partecipanti alla scoperta di questi curiosi abitanti notturni attraendoli con grandi tende a forma di piramidi luminose.
I visitatori impareranno a conoscere le falene e le modalità e gli strumenti con cui attirarle, ad esempio il vino. Avranno quindi occasione di imparare tante curiosità e informazioni su questi insetti così particolari. Le falene sono un gruppo di insetti estremamente vario ed ecologicamente importante, rappresentando il 95% della 3.200 specie di farfalle in Alto Adige. Nel 2021, i Giardini di Castel Trauttmansdorff hanno avviato un’attività di censimento sulle falene presenti all’interno dell’areale.
Il documento costituisce una base scientificamente valida per progetti futuri di educazione al giardinaggio sostenibile e nel campo della biodiversità. 
È emerso che la loro diversità è molto maggiore rispetto a qualsiasi altro gruppo animale studiato finora nei giardini di Castel Trauttmansdorff. Molte falene non sono mai state viste in Alto Adige prima d'ora e di alcune è stato dimostrato che sono state introdotte accidentalmente negli ultimi anni.
Tra le altre, è stata registrata anche la più grande farfalla autoctonasaturnia del pero o pavonia maggiore (Saturnia pyri), che presenta un'apertura alare fino a 15 cm, oltre a un gran numero di farfalle tra le più piccole esistenti. Solo nella famiglia delle farfalle nane, ai Giardini, sono state rilevate 18 specie, alcune delle quali sono appena più grandi di 3 mm. Le specie spaziano da “le artiste della fame”, che vivono senza nutrirsi, alle “appassionate di nettare”, tra cui anche la falena argana, con la proboscide più lunga tra le farfalle europee.
È possibile prenotarsi all’escursione sul sito www.trauttmansdorff.it. L’escursione sarà svolta alternando la lingua tedesca alla lingua italiana.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: