Il caldo anomalo invita a stare all'aria aperta: le iniziative degli orti botanici della Lombardia

Pubblicato il: 02/11/2022
Autore: Redazione GreenCity

L’Orto botanico di Brera a Milano, l’Orto botanico di Bergamo “Lorenzo Rota” e il Giardino botanico alpino “Rezia” di Bormio organizzano una serie di appuntamenti per visitatori di tutte le età, per godere delle ultime giornate di clima mite, prima dell’arrivo delle tipiche temperature autunnali.

Gli spazi naturali della Rete degli orti botanici della Lombardia stanno iniziando a tingersi dei caldi colori autunnali, anche se, per via delle temperature anomale, alcune fioriture tardo-estive permangono e contribuiscono a donare ai giardini un aspetto unico. Quale momento migliore per trascorrere qualche ora all’aria aperta, ad ammirare la bellezza della natura che cambia le tonalità e le sfumature delle sue foglie?
L’Orto botanico di Brera a Milano e l’Orto botanico di Bergamo “Lorenzo Rota” sono totalmente operativi: l’Orto botanico di Brera è aperto, dal lunedì al sabato (non festivi), dalle 10:00 alle 18:00 fino al 31 ottobre e dalle 9:30 alle 16:30 dal 2 novembre (chiuso dal 29 ottobre al 1° novembre compresi); mentre l’Orto botanico di Bergamo osserva i seguenti orari di apertura: fino al 31 ottobre, Sezione di Città Alta – tutti i giorni 10:00-17:00, Sezione di Astino – tutti i giorni 10:00-12:00 e 14:00-17:00, festività comprese; dal 1° novembre Sezione di Città Alta – tutti i giorni 10:00-16:30, Sezione di Astino – sabato 10:00-12:00 e 14:00-16:30, domenica e festivi 10:00-16:30. L’Orto botanico di Città Studi, l’Orto botanico “G.E. Ghirardi” di Toscolano Maderno, l’Orto botanico di Pavia e il Giardino botanico alpino “Rezia” di Bormio sono già chiusi, ma visitabili su richiesta o per le scuole.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: