LG lancia il ‘Calcolatore Superbonus’ per simulare il salto di classe energetica

Pubblicato il: 05/07/2021
Autore: Redazione GreenCity

Il nuovo strumento online, destinato agli installatori, permette di identificare gli interventi di riqualificazione energetica necessari per accedere al Superbonus 110%.

LG ha presentato ‘Calcolatore Superbonus’, il nuovo portale online riservato agli installatori che permette di simulare il salto di classe energetica per accedere al Superbonus 110%. Fino al 30 giugno 2022, è infatti possibile usufruire dell’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio, che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute per riqualificazione energetica, interventi antisismici, installazione di impianti fotovoltaici o infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici, e grazie al Calcolatore Superbonus identificare quali sono gli interventi di riqualificazione energetica diventa immediato.  
A seconda che si tratti di condomini o edifici unifamiliari o plurifamiliari indipendenti, tra gli interventi trainanti è prevista la sostituzione dell'impianto di climatizzazione invernale con uno per il riscaldamento e/o il raffrescamento e/o la fornitura di acqua calda sanitaria grazie all’installazione di caldaie a condensazione o pompe di calore anche ibride o geotermiche di ultima generazione con la possibilità di abbinare impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo, collettori solari, microcogenerazione, biomasse teleriscaldamento.
Grazie al Calcolatore Superbonus di LG, l’installatore ha a disposizione uno strumento tecnico-commerciale per rispondere alle esigenze dei clienti. All’interno della sezione ‘Setup Generale’ è possibile inserire i dati attuali dell’abitazione, tra cui la superficie riscaldata, il metano consumato, il numero di docce giornaliere così come il consumo di elettricità. L’insieme di tutti questi parametri strutturali consente di ‘scattare una foto’ dei consumi, dei costi e dell’efficienza attuale, assegnando anche la classe energetica indicativa di appartenenza.
Partendo da queste informazioni, l’installatore potrà effettuare una vera e propria simulazione energetica progettando gli interventi di riqualificazione e ristrutturazione necessari così come i prodotti e le soluzioni più idonei per concorrere al ‘doppio salto’ di classe energetica. Questo comporta numerosi vantaggi, come ad esempio la riduzione dei consumi e di conseguenza dei costi in bolletta e l’aumento dell’efficienza dal punto di vista energetico che si traduce in un valore maggiore dell’immobile.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Casa

Tag:

Canali Social: