Da FIAB il vademecum sui nuovi provvedimenti del Codice della Strada per la mobilità ciclistica

Pubblicato il: 26/03/2021
Autore: Redazione GreenCity

"Dare strada alle biciclette": dal Centro Studi FIAB l'utile vademecum sui nuovi provvedimenti del Codice della Strada per favorire la sicurezza ciclabile.

Trasformare le nostre città a misura di bicicletta si può e non è solo una prerogativa del Nord Europa come il luogo comune lascia credere. Un nuovo passo per essere sempre al fianco delle amministrazioni locali nel sostenere le loro politiche bike friendly arriva da FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta che ha presentato il manuale "Dare strada alle biciclette. I nuovi provvedimenti del Codice della Strada per favorire la sicurezza ciclabile".
Si tratta di un utilissimo vademecum, articolato in 6 schede tecniche, che aiuta le pubbliche amministrazioni a conoscere e capire gli ambiti di applicazione dei cambiamenti del Codice della Strada introdotti con i recenti "Decreto Rilancio" e "Decreto Semplificazioni": misure che, di fatto, favoriscono la mobilità ciclistica in un periodo dove la pandemia rende difficile lutilizzo dei mezzi pubblici, con il rischio di aumento del traffico automobilistico privato.
Elaborato a cura del Centro Studi FIAB, il vademecum presenta le sei novità: corsia ciclabile, corsia ciclabile per il doppio senso ciclabile, casa avanzata, uso ciclabile di corsie preferenziali, zona scolastica, strada urbana ciclabile E-bis
"Con questo vademecum - ha dichiarato Alessandro Tursi, Presidente FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta e Vicepresidente ECF-European Cyclists Federation di cui FIAB fa parte - forniamo un concreto aiuto alle amministrazioni che intendono riconvertire la mobilità e lo spazio pubblico verso una reale sostenibilità. Oggi abbiamo finalmente nuove norme, mutuate da quelle dei paesi europei più avanzati, per creare infrastrutture e spazi ciclabili di rapida ed economica realizzazione: occorre conoscerle e saperle interpretare per applicarle nel modo migliore."

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: