Askoll presenta e.sco il monopattino elettrico progettato per la mobilità condivisa

Pubblicato il: 22/06/2021
Autore: Redazione GreenCity

Il motore elettrico brushless è posizionato nella ruota anteriore ed è alimentato da una batteria agli ioni di litio con una capacità complessiva fino a 630 Wh, 3,8 kg di peso e che permette di avere un’autonomia fino a 60 km.

Askoll ha presentato e.sco, il monopattino elettrico progettato e sviluppato per la mobilità condivisa. L’obiettivo di Askoll con il lancio di e.sco è quello di promuovere una forma di mobilità sicura oltre che sostenibile; facile da guidare e ideale anche per i neofiti è resistente e stabile, dotato di tre ruote antiforatura da 10’’ (una anteriore e due posteriori) per garantire la massima sicurezza durante l’utilizzo, caratteristica essenziale soprattutto per un mezzo destinato ai servizi di sharing.
Alla guida e.sco agile e fluido grazie ai sistemi di ammortizzazione presenti sia sulla forcella che sul retrotreno, le tre ruote consentono una guida più confortevole, stabile e sicura anche sui fondi stradali irregolari, la pedana basculante consente inoltre un handling ottimale. e.sco è caratterizzato da un sistema di frenata rigenerativa: la leva del freno permette di attivare sia la funzione di recupero di energia anteriore che il doppio freno a disco posteriore. Il mezzo è dotato inoltre di un pratico sistema deterrente al furto.
Il motore elettrico brushless ad alta efficienza energetica è posizionato nella ruota anteriore ed è alimentato da una batteria agli ioni di litio con una capacità complessiva fino a 630 Wh, 3,8 kg di peso e che permette di avere un’autonomia fino a 60 km. Attualmente è in grado di raggiungere i 25 km/h, la velocità massima prevista dalle normative attuali, ma tale velocità potrà variare in funzione delle modifiche normative e delle future regole di circolazione.
Dotato di tracker GPS e telemetria, è caratterizzato da un design pulito ed elegante: tutti i cavi sono nascosti nel telaio e la batteria, protetta da serratura intelligente e apribile con chiave o APP, estraibile come per gli scooter Askoll, è posizionata all’interno della pedana, garantendo così una maggiore stabilità.
Leggero e resistente, grazie alla sua struttura in alluminio, consente un carico massimo di 110 Kg. Il monopattino Askoll ha un display digitale ed è equipaggiato con faro anteriore e luce posteriore sempre attive e con la posteriore che segnala la frenata.
Il mezzo prevede tre modalità di erogazione della potenza più una modalità "pedestrian" limitata a 6 km/h con segnalatore acustico.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: