Romani e monopattini in sharing: i dati di Voi Technology

Pubblicato il: 25/01/2023
Autore: Redazione GreenCity

Più di un terzo delle corse effettuate su monopattini Voi Technology a Roma sono iniziate e/o terminate nei pressi di un’area di scambio col trasporto pubblico: fermata della metropolitana, del tram, del bus, dei treni o stazione taxi.

Voi Technology, azienda svedese di micromobilità elettrica condivisa che ha da poco festeggiato i suoi primi due anni di attività in Italia, chiude il 2022 superando due importanti traguardi: quello di aver raggiunto un milione di corse e di aver superato i 2 milioni di chilometri percorsi in un solo anno nelle 7 città in cui è presente: Torino, Milano, Rho, Reggio Emilia, Modena, Roma e Palermo. Prendendo in considerazione solo Roma, sono state effettuate oltre 300.000 corse per circa 650.000 chilometri percorsi e il numero di utenti del servizio è aumentato del +7,2% in un anno.
il report Moovit per la mobilità pubblica ha evidenziato che a Roma:
  • il tempo medio di utilizzo del trasporto pubblico per un tragitto è di 52 minuti;
  • oltre il 4% dei romani impiega oltre 2 ore di tragitto per arrivare alla sua destinazione e il 25§% tra 1 e 2 ore;
  • In media, i romani aspettano, alla fermata, per 16 minuti il proprio mezzo di trasporto
  • Ma il 24% aspetta per più di 20 minuti.
  • Il 43% dei romani utilizza almeno due modalità di trasporto pubblico nello stesso tragitto per raggiungere la propria destinazione.
A questo dato si aggiungono le rilevazioni di Voi Technology, che hanno mostrato che circa il 34,5% delle corse effettuate su monopattini Voi Technology dai romani nel corso del 2022 sono state ad integrazione di un altro mezzo di trasporto pubblico.Ciò indica che il monopattino elettrico è sempre più considerato dai romani come un mezzo per rendere più veloci ed efficienti i propri tragitti giornalieri, aumentando la libertà dall’utilizzo dell’auto privata in città. 

La realizzazione del modello “Città in 15 minuti” in Italia 
Il concetto della “Città in 15 minuti” è parte integrante della Vision aziendale di Voi di creare “Città fatte per essere vissute - a misura d’uomo”, visione divenuta la colonna portante della strategia della multinazionale svedese fin dal 2019. Fra circa 110 città europee prese in considerazione da uno studio Sony CLS, Roma si posiziona al 99° posto fra le città che più si avvicinano alla realizzazione di questo modello.  Ciò significa che c’è ancora molto da fare per rimodellare Roma affinché sia a misura d’uomo. 
A parte la zona UNESCO del centro storico della Capitale, Roma è ben lontana da offrire servizi essenziali ai cittadini a portata di 15 minuti a piedi. La situazione migliora se si considera il mezzo “bicicletta” o “monopattino”, per cui invece le aree ancora da efficientare sono: la verticale da Monte Antenne a Cimitero Flaminio, Bufalotta, Casal Bottone, Casal Monastera, Pratolungo, Setteville, Case Rosse, Sette Camini, Rebibbia, La Rustica, Colle Prenestino, Torre Angela, Prato Fiorito, Colle del Sole, Valle Fiorita, Borghesiana, Finocchio, Capannelle, Appio Pignatelli, Magliana, Boccea, Mazzalupetta, Ottavia e La Giustiniana. E’ in questi contesti che la micromobilità elettrica compartita può giocare un ruolo essenziale nell’integrare il servizio di trasporto pubblico della città ed aiutare i cittadini ad avere spostamenti più efficienti.
Secondo uno studio Voi Technology, un tragitto in città che richiede 12 minuti in monopattino, ne richiederebbe 17 in automobile, considerato il traffico ed il tempo per cercare parcheggio e sostare. Date queste proporzioni, il servizio Voi Technology, in un anno, ha fatto risparmiare ai suoi utenti romani 3 anni di tempo, ovvero più di 20 minuti a testa: un dato ancora non estremamente significativo, ma che rende chiare le potenzialità del servizio, una volta che sarà regolamentato con un numero massimo di operatori ed una flotta di veicoli più alta per operatore.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: