Hedera: l’orto verticale domestico, adatto anche per chi non ha il pollice verde

Pubblicato il: 26/04/2022
Autore: Redazione GreenCity

Si tratta di un sistema componibile di vasi realizzati con il GMC, un innovativo materiale formato da fibra naturale di lino, bio resine e bio-filler ricavati dagli scarti di coltivazioni alimentari con una carbon footprint inferiore al 50% rispetto ai tradizionali materiali compositi.

Verrà lanciato ad Orticola, la mostra mercato di fiori e piante che avrà luogo a Milano dal 5 al 8 maggio 2022, l’innovativo Hedera (https://www.hedera.design/landing/), il vertical garden indoor per coltivare vegetali delle più varie tipologie e dimensioni: vegetali da orto, fiori ornamentali e piante per il miglioramento visivo dell’ambiente interno di abitazioni e non solo. Hedera contribuisce anche alla regolazione dell’umidità e alla purificazione interna dell’aria. Coniuga design e rispetto per l’ambiente, per spazi interni sapientemente e piacevolmente arredati. Il benessere del verde diventa così accessibile anche negli spazi interni, grazie a un elemento d’arredo completamente sostenibile, smart e tecnologicamente avanzato.                                                                                            
I materiali di cui è composto Hedera sono ecologici e riciclabili. I vasi contenitori, infatti, sono stampati  in un materiale composito di ultima generazione denominato GMC (Green Moulding Composite). Questo innovativo materiale è formato da fibra naturale di lino, bio-resine (derivate da soia, mais, canna da zucchero, patate o cellulosa) e bio-filler ricavati da scarti di coltivazioni alimentari. Questo dona ai vasi una colorazione univoca e naturale poiché determinata solamente da ingredienti di origine naturale. La carbon footprint dei vasi è quindi inferiore del 50% rispetto agli altri materiali compositi presenti sul mercato.
Hedera non è quindi solo un’opportunità di coltivare senza sforzo un orto-giardino dentro le mura domestiche ma anche un modo per rispettare l’ambiente, scegliendo la biocompatibilità e l’innovazione applicata ad un design Made in Italy. Tutti gli elementi ed i materiali di Hedera sono infatti completamente progettati e prodotti nel Bel Paese, dalla struttura in acciaio che compone il supporto a parete alle lampade Led necessarie per la coltivazione indoor.
Hedera è facile da comporre, bastano infatti pochi facili passaggi per poter ottenere il prodotto finito e montato. Da qui il concetto di “plug & play”, in pochi passaggi è possibile godersi il proprio vertical garden indoor.
Può essere facilmente collocato in qualunque situazione ambientale di spazio e di luce e non necessita di allacciamento alla rete idrica. Il vaso inferiore è adibito a riserva d’acqua e attraverso un sistema idraulico alimentato da una pompa idrica è in grado di garantire un’autonomia di 3-5 settimane. Hedera non richiede quindi una cura quotidiana ma si autogestisce, portando avanti l’azione vegetativa, favorita ed ottimizzata da un sistema specifico di illuminazione a Led integrato nei vasi. L’illuminazione è composta da corpi luminosi professionali di ultima generazione progettati appositamente per la coltivazione vegetale.
Hedera inoltre è un orto giardino completamente domotico: attraverso un’app intuitiva è infatti possibile controllare e gestire da remoto il suo microambiente, regolando la quantità e la frequenza d’irrigazione attraverso il serbatoio a lunga autonomia e l’accensione e spegnimento dei Led per l’accrescimento e la salute delle piante. Hedera è quindi sia adatto ai neofiti del mondo green che agli appassionati di coltivazione e giardinaggio. L’app è facilmente disponibile su Apple Store e Play Store. 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Casa

Tag:

Canali Social: